Ingresso a pagamento per il “castello tra le nuvole”

Ingresso a pagamento per il “castello tra le nuvole”

A partire dallo scorso martedì, l’ingresso alle famose rovine del Castello di Takeda (竹田城, Takeda-jō), conosciuto anche come il “Castello nel cielo” (天空の城, Tenkū no shiro) è diventato a pagamento.

Di recente sono aumentati i visitatori delle rovine del castello costruito nel XVI secolo nel distretto Wadayama-chō della città di Asago (prefettura di Hyōgo), e sono aumentanti anche i danni alla pavimentazione esistente causati dal continuo calpestio. Per preservare la preziosa risorsa culturale, le autorità locali hanno deciso di far pagare l’ingresso alle rovine, e di chiudere ai visitatori le aree più danneggiate.

L’ingresso costa adesso 300 yen (circa 2,20 euro).

Il Castello di Takeda venne costruito per la prima volta sulla cima del monte Kojo (353 metri) nel 1443 dal signore feudale Yamana Sōzen (1404-1473). Le mura in pietra, tuttora visibili, sono state erette alla fine del XVI secolo. Il castello venne distrutto nel 1600.

Il castello, noto anche come il “Machu Picchu del Giappone”, ha riguadagnato popolarità recentemente grazie al film “Anata e” ( あなたへ), di Furuhata Yasuo. Nel film viene organizzato un festival musicale presso le rovine del castello.

Il castello sarà anche la location del prossimo taiga dorama della NHK intitolato “Gunshi Kanbei” (軍師官兵衛), con il popolare attore e cantante Okada Jun’ichi, 32 anni. La fiction televisiva farà ulteriormente aumentare i visitatori.

Cinque anni fa le rovine del castello hanno attirato 20.000 visitatori. Nel 2012, l’anno di uscita del film “Anata e”, i turisti furono 237.600 e solo nella prima metà di quest’anno 200.000.

L’aumento dei turisti ha impedito la crescita della vegetazione sul sito delle rovine. Il terreno è così esposto alla pioggia e alle intemperie, lasciando scoperte le pietre che subiscono danni fino a sgretolarsi.

“Facendo pagare l’ingresso, vogliamo che i turisti comprendano che ci stanno aiutando a preservare le rovine”, ha detto un ufficiale del comune di Asago.

(articolo a cura di newsdalgiappone.com)

Ventinove famiglie trovano soldi nella cassetta della posta

Ventinove famiglie trovano soldi nella cassetta della posta

Inizia bene la giornata quando controllando la cassetta della posta non si trovano bollette da pagare, ma soldi in contanti.

È successo giovedì scorso in un condominio di Ikoma (prefettura di Nara), dove in 29 cassette della posta sono stati lasciati contanti per un valore totale di 751.195 yen (circa 5.600 euro).

Un inquilino si è accorto del denaro nella sua cassetta della posta giovedì mattina alle 7:00, e ha chiamato la polizia, che ha controllato tutte le cassette del condominio trovando altro denaro.

La polizia non è ancora in grado di dire se il denaro è il risultato di una rapina.

Le cassette della posta si trovano in un condominio che ha in tutto 53 appartamenti. In ogni cassetta della posta c’erano differenti quantità di denaro, dai 1.000 yen (circa 7 euro) ai 137.000 yen (circa 972 euro) avvolti in volantini.

(articolo a cura di newsdalgiappone.com)

Viaggia in Giappone ^_^

Viaggia in Giappone ^_^

INFORMAZIONI
Per informazioni consultare il sito dell’Ente del turismo giapponese

PACCHETTI
Un tour di 15 giorni nelle isole Ryukyu, nell’estremo sud del Giappone è proposto da Japan Experience. E’ un viaggio alla scoperta dei luoghi meno noti e conosciuti che, però, meritano di essere scoperti. Si visiteranno, tra le altre, Fukuoka, Dazaifu, Mont Aso, Kagoshima, Yakushima, Sakurajima, Naha, Ishigaki, Taketomi. Siti storici, aree naturali protette e paradisi tropicali con spiagge di sabbia bianca e un mare di smeraldo che, al pari di altre località giapponesi, sono ricche di cultura e bellezza.
Costo a partire da 2.100 euro a persona in camera doppia (volo da e per l’Italia escluso)

JTB, operatore specializzato in viaggi in Giappone, propone un tour o un’estensione di una settimana alle isole Okinawa, nell’estremo sud del Sol Levante. Una full immersion tra spiagge bianchissime e mare limpido dove nuotare, fare surf e ammirare la barriera corallina. In barca o traghetto veloce, ci si sposterà da un’isola all’altra, senza tralasciare visite ai luoghi più importanti.
Costo a partire da 1.400 euro a persona (escluso volo da e per l’Italia via Tokyo)

Con Viaggi Giovani è possibile personalizzare il proprio viaggio in Giappone, unendo destinazioni imperdibili – come Tokyo, Kyoto, Nara e Nikko – con alcune località balneari che si trovano lungo l’itinerario.
Quote a partire da 1.675 euro a persona (volo da e per l’Italia compreso)

26 giugno 2014

by http://www.viaggi24.ilsole24ore.com/