Ingresso a pagamento per il “castello tra le nuvole”

Ingresso a pagamento per il “castello tra le nuvole”

A partire dallo scorso martedì, l’ingresso alle famose rovine del Castello di Takeda (竹田城, Takeda-jō), conosciuto anche come il “Castello nel cielo” (天空の城, Tenkū no shiro) è diventato a pagamento.

Di recente sono aumentati i visitatori delle rovine del castello costruito nel XVI secolo nel distretto Wadayama-chō della città di Asago (prefettura di Hyōgo), e sono aumentanti anche i danni alla pavimentazione esistente causati dal continuo calpestio. Per preservare la preziosa risorsa culturale, le autorità locali hanno deciso di far pagare l’ingresso alle rovine, e di chiudere ai visitatori le aree più danneggiate.

L’ingresso costa adesso 300 yen (circa 2,20 euro).

Il Castello di Takeda venne costruito per la prima volta sulla cima del monte Kojo (353 metri) nel 1443 dal signore feudale Yamana Sōzen (1404-1473). Le mura in pietra, tuttora visibili, sono state erette alla fine del XVI secolo. Il castello venne distrutto nel 1600.

Il castello, noto anche come il “Machu Picchu del Giappone”, ha riguadagnato popolarità recentemente grazie al film “Anata e” ( あなたへ), di Furuhata Yasuo. Nel film viene organizzato un festival musicale presso le rovine del castello.

Il castello sarà anche la location del prossimo taiga dorama della NHK intitolato “Gunshi Kanbei” (軍師官兵衛), con il popolare attore e cantante Okada Jun’ichi, 32 anni. La fiction televisiva farà ulteriormente aumentare i visitatori.

Cinque anni fa le rovine del castello hanno attirato 20.000 visitatori. Nel 2012, l’anno di uscita del film “Anata e”, i turisti furono 237.600 e solo nella prima metà di quest’anno 200.000.

L’aumento dei turisti ha impedito la crescita della vegetazione sul sito delle rovine. Il terreno è così esposto alla pioggia e alle intemperie, lasciando scoperte le pietre che subiscono danni fino a sgretolarsi.

“Facendo pagare l’ingresso, vogliamo che i turisti comprendano che ci stanno aiutando a preservare le rovine”, ha detto un ufficiale del comune di Asago.

(articolo a cura di newsdalgiappone.com)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...